IL PERIODO TRA LE DUE GUERRE MONDIALI


Premessa:

Le vicende salienti avvenute nel periodo tra le due guerre mondiali sono riassunte in modo esaustivo nella pubblicazione " Mossa nella storia " edita a cura del Comune di Mossa nell'anno 2009. Tuttavia in questa pagina, si vogliono evidenziare, anche con l'aiuto della cittadinanza, singole storie personali o anche di gruppo, ma sempre nell'ambito prettamente locale e non necessariamente legate alla storiografia ufficiale dell'epoca. Si prega pertanto la cittadinanza tutta, di evidenziare a questo Comune, mediante foto, documenti, ecc. tutte quelle vicende personali e/o famigliari, ritenute interessanti, eventualmente da pubblicare su questo sito istituzionale.

Storiografia:

Le principali vicende legate al periodo considerato riguardano i seguenti tre momenti essenziali dai quali poi ripartono tutte le ulteriori vicende della comunità:

1) la ricostruzione post bellica e la nuova sede parrocchiale

2) la perdita dell'autonomia comunale

3) il regime e l'avvio alla seconda guerra mondiale

La ricostruzione post bellica e la nuova sede parrocchiale

Figura carismatica nell'ambito della comunità di Mossa è stata senza dubbio quella di mons. Eugenio Pividor ( 1895 - 1954 ), parroco di Mossa dal 1925 al 1936 ( era già stato amministratore parrocchiale nel 1921 ). Seppe mirabilmente traghettare la comunità a lui affidata dall'Impero Austro Ungarico al Regno d'Italia, dando contemporaneamente impulso al ministero ecclesiale con la costruzione delle nuova chiesa parrocchiale ( 1926 - 1927 ).

Si pubblica un articolo dello scrittore Luigi Zoffi, apparso sul settimanale " Voce Isontina " e  nel libro " Storie del mio paese ".

La perdita dell'autonomia comunale

L'autonomia comunale di Mossa cessò a partire dal 01.01.1928 con l'aggregazione, assieme alle comunità di San Lorenzo di Mossa e di Moraro, al Comune di Capriva di Cormons; tale aggregazione ebbe fine nel 1956. Una delle conseguenze fu che tutta la documentazione inerente la comunità di Mossa, compresa quella precedente del comune autonomo, finì negli archivi del Comune di Capriva; sicuramente non tutta venne poi restituita a seguito della ritrovata autonomia del 1956 ed in modo particolare quella fino al 31.12.1927; per gli anni successivi e fino al 1956 bisogna, in ogni caso, fare riferimento al Comune di Capriva del Friuli.

Il regime e l'avvio alla seconda guerra mondiale

Come già precisato nella premessa, il periodo storico tra  le due guerre mondiali, tra l'altro caratterizzato dall'avvento del regime fascista, è ampiamente documentato nella pubblicazione " Mossa nella storia " edita dal Comune di Mossa nel 2009. Vi sono comunque ampi margini per la raccolta di testimonianze, atti, scritti, documentazione fotografica, ecc. al fine di garantire, con l'aiuto della cittadinanza, l'implementazione della pagina di questo sito con le trattazioni più interessanti.

In memoria e ricordo di quanti partirono per i vari fronti della seconda guerra mondiale viene pubblicata la foto  ufficiale, anche se non esaustiva, dei coscritti della comunità di Mossa.